inviare allegati a thunderbird con parametri completi

Parliamo di Linux, e di KDE. Si può creare il file (dal nome non vincolante) sendto.desktop nella cartella (da creare se non esiste) “/home/[utente]/.local/share/kservices5/ServiceMenus/”.
Come contenuto di questo file potete mettere quanto segue:

[Desktop Entry]
Type=Service
Actions=SendToMailRcp
Encoding=UTF-8
MimeType=application/octet-stream
X-KDE-ServiceTypes=KonqPopupMenu/Plugin
X-KDE-Priority=TopLevel
X-KDE-Submenu=allega a

[Desktop Action SendToMailRcp]
Name=posta elettronica…
Exec=thunderbird -compose “attachment=’$(echo %F | sed ‘s/\ \//,\/\//g’)’,to=[indirizzo destinatario],subject=[l’oggetto della mail],body=arrivo: $(date “+%x”) n partenza:,from=[account con cui inviare la mail]”
Icon=thunderbird

Nell’esempio viene creato, nel corpo del messaggio, una doppia riga (arrivo, con la data odierna, e partenza), ovviamente si può personalizzare a piacere.
Il codice

attachment='$(echo %F | sed 's/\ \//,\/\//g')'

è per poter allegare più files.

La cosa che mi ha fatto perdere più tempo è stata settare la data, perché %d dava luogo, invece che alla aggiunta della data, alla aggiunta della cartella in cui si trovava l’allegato.

cambiare la lingua dell’interfaccia di FF e TB

una volta

Si trovano le istruzioni esatte solo qui: https://support.mozilla.org/t5/Manage-preferences-and-add-ons/Use-the-Firefox-interface-in-other-languages-with-language-packs/ta-p/23542.
Può non bastare aggiungere il language-pack (italiano, mettiamo): occorre agire su about:config, modificando due valori: 

  • intl.locale.matchOS (da settare su false)
  • general.useragent.locale (da settare su it o it-IT)

Così sono finalmente riuscito ad (far) avere Firefox e Thunderbird uin italiano, senza dover riscaricare ogni volta la nuova versione dal sito italiano.

adesso

Non basta più quanto sopra. Occorre istallare un language pack, che ufficialmente non è disponibile, ma si può trovare a un indirizzo come il seguente (si può provare a cambiare la release o i bit): http://ftp.mozilla.org/pub/thunderbird/releases/60.5.0/win64/xpi/
e da lì scaricare un file xpi da installate poi manualmente in TB.

problemi con thunderbird in linux

Può succedere che Thunderbird si comporti in modo strano, anche dopo che avete reinstallato il programma e la cartella .thunderbird nella vostra home. Dovete allora cercare e cancellare la cache (tipicamente in home/.cache) e tutto dovrebbe andare a posto (se il problema era quello).

settare il browser per thunderbird

Può succedere che uno abbia impostato Firefox come browser predefinito, e ciò nonostante Thunderbird apra i suoi links con Chrome, ad esempio.
Allora bisogna andare in “Modifica -> Preferenze -> Avanzate -> Editor di configurazione” e modificare le due voci:

network.protocol-handler.warn-external.http
network.protocol-handler.warn-external.https

impostandole a “true”.
Successivamente, quando cliccherete sul link in una mail, Thunderbird vi  chiederà quale browser usare, e lì settate Firefox e dite di considerare definitiva questa scelta.
Così, da quel momento in poi aprirà sempre i links (http://) con Firefox. Ripetete la cosa per i links https:// e il gioco sarà fatto.

da maildir (kmail) a eml (e thunderbird)

Sto passando da Kmail a Thunderbird. Avendo sempre usato il protocollo pop3 ora devo importare i messaggi scaricati sul PC dal formato maildir di kmail nel formato Thunderbird.
E’ abbastanza semplice: si entra in una cartella maildir, si rinominano tutti i files (usando ad esempio KRename, che rinomina di un sol colpo tanti files) con estensione “eml” (il nome non ha importanza, lasciatelo invariato). Poi da Thunderbird con Import/Export/tools si importa tutta quella cartella: e il gioco è fatto.